COSMETICI NATURALI E BIO: ATTENTI AI PRODOTTI INGANNEVOLI

Voglia di Bio

Chi si avvicina al mondo naturale e biologico, pian piano resta conquistato e lo sceglie per la sua tavola, per la casa e per la cura di sé. Ecco come capire se un cosmetico è davvero quello che stiamo cercando

Come Riconoscere i prodotti Naturali e Biologici

Sono sempre più le persone che ogni giorno scelgono prodotti naturali e biologici, con la convinzione di fare un gesto importante non solo per la propria salute e quella dei propri cari, ma anche per quella del pianeta e dell’ambiente in cui viviamo. Una scelta che, se inizialmente riguarda solo gli alimenti da mettere in tavola, pian piano si sposta anche ad altri ambiti, primo fra tutti quello della cosmesi. Come si fa, però, ad essere certi che i prodotti che entrano in contatto con la nostra pelle ogni giorno siano davvero naturali e biologici?Non esiste nessuna normativa ufficiale che contenga una definizione sul modo di applicare le parole naturale e biologico ai prodotti cosmetici. È per questo che esistono le certificazione private, per differenziare i prodotti naturali e biologici da tutti quelli che si dicono tali senza esserlo. Per le certificazioni più prestigiose clicca qui.

Non solo ISO

L’ISO ha dovuto per forza trovare un compromesso che mettesse d’accordo tante realtà diverse. Il mondo della cosmesi naturale e bio in Europa non è lo stesso degli USA o del Giappone: è fuori da ogni logica considerare naturale un ingrediente che deriva da OGM, mentre la nuova ISO lo prevede e questo mina le fondamenta di tutti gli standard di certificazione che hanno portato avanti il settore fino a questo momento.

Altro punto critico: la ISO prevede che gli ingredienti di derivazione naturale possano avere fino al 50% di origine sintetica, mentre per tutto il settore della cosmesi naturale e bio queste condizioni non sono negoziabili e questo ha portato a una presa di posizione molto forte contro questa norma che, seppur volontaria e quindi non obbligatoria, può fomentare il fenomeno del greenwashing.

Greenwashing

Il greenwashing è la tendenza a spacciare per naturale prodotti che in realtà lo sono molto poco, dando la percezione della componente naturale o bio attraverso immagini di foglie e fiori oppure brand che alludono a estratti bio quando in realtà si tratta di minime parti, magari solo un 2%

Perché accontentarsi, quindi, quando si può scegliere un prodotto veramente naturale?

Per avvicinarsi alla cosmesi naturale, meglio verificare la presenza di una certificazione e rivolgersi a brand conosciuti o che desiderano farsi conoscere, spiegando la propria filosofia e dichiarando in modo semplice e chiaro quello che fanno e come lo fanno.